Gravidanza, come cambia il seno nelle prime 4 settimane

Il seno di una donna in gravidanza subisce fin da subito delle modificazioni, vediamo quelle del primo mese

Tra i primi sintomi di gravidanza c'è una quasi immediata modifica del seno femminile, che comincia a prepararsi al ruolo per il quale è biologicamente programmato: nutrire il bambino appena nato. Per stimolazione degli ormoni estrogeni, dell'ormone della crescita e della prolattina, infatti, fin dalle prime settimane il seno inizia a gonfiarsi, diventa più turgido, un po' dolente, i capezzoli più sensibili, un po' come accade a molte donne nella fase premestruale. Ma quali sono le modifiche interne delle mammelle di una donna nelle prime settimane di gestazione e quali sono le cause di queste modifiche?

Seno-gravidanza

In questa fase precoce ad influire sul seno è soprattutto la prolattina, che induce le ghiandole mammarie (situate al centro della mammella e composte come i petali di un fiore) a prepararsi a produrre il colostro, un liquido sieroso precursore del latte, molto nutriente, che costituirà il primo alimento del bebè. Solo alla 15ma settimana di attesa entra in gioco un secondo ormone, chiamato lattogeno placentare perché prodotto proprio dalla placenta.

Tuttavia, nel primo mese di gestazione abbiamo ancora solo una fase definita cinetogena, durante la quale si ramificano i dotti galattogeni che condurranno il latte al capezzolo, cosa che spiega il motivo dell’aumento del volume mammario.

Dal quinto mese in avanti avremo, invece, la fase propriamente colostrogena. Tornando alle prime settimane di gravidanza, il seno ancora non cambia aspetto se non nell'aumento di volume, infatti il colore dei capezzoli non varia e l'areola non si allarga.

Tuttavia, tali modifiche sono già indicative del concepimento e possono far sospettare alla donna di essere rimasta incinta. Il seno in gravidanza va curato in modo particolare, affinché non si smagli a causa dell'aumento di volume.

Pertanto una volta che si sia scoperto di essere incinte, è bene iniziare subito, a scopo preventivo, ad usare dei prodotti che mantengano la pelle delicata e sottile delle mammelle elastica e morbida, e acquistare dei buoni reggiseni comodi che si adattino ai cambiamenti della gravidanza e sostengano al meglio il seno della donna incinta. Prevenire è meglio che curare!

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

Foto| via Pinterest

  • shares
  • Mail