La donna in gravidanza può ballare? Ecco la nostra risposta

Se in gravidanza è consigliato svolgere un po' di moderata attività fisica, ciò vale anche per il ballo? Ecco cosa dicono gli esperti

Da Beyoncè a Shakira, sono tante le celebrità che abbiamo visto scatenarsi in performance di danza anche con il pancione. E ogni volta ci siamo chieste: ma non sarà rischioso ballare così in gravidanza? La domanda nasce spontanea, perché se è vero che una donna incinta - salvo controindicazioni - può e deve fare del moto anche fino all'ultimo trimestre, un'attività "sfrenata" come il ballo, la danza, è compatibile con la gravidanza? Il dubbio è legittimo, ma in effetti non esistono particolari controindicazioni a proposito della danza, e neppure al ballo in discoteca, ma ci vuole buon senso, come in tutte le cose.

Ballare-gravidanza

Infatti in una gravidanza non a rischio muoversi a ritmo di musica non è certo un problema per il nascituro, che, anzi potrebbe solo giovarne, a patto di stare attente quando il pancione si fa più voluminoso. Man mano che la gestazione procede, infatti, il peso dell'utero limita i movimenti della futura mamma, che dovrà quindi "abbassare" il ritmo del suoi balli. Quali tipi di danze sono indicati in dolce attesa?

Via libera al ballo liscio, quello da balera per intenderci (valzer lento, tango, mazurka, cha cha cha eccetera), da fare in coppia fin quasi al parto (pancione permettendo), ma vanno bene anche i balli caraibici, evitando, nel terzo trimestre, le mosse da contorsionista. Il ballo "libero" tipo disco-club va ugualmente bene, ma state attente a non farvi spintonare nella calca della pista, soprattutto se siete in prossimità del parto.

Qualunque tipo di danza, se praticata in dolce attesa, deve però attenersi ad alcune semplici regole di prudenza. Ad esempio meglio evitare la maratone dance ma riposarsi ogni tanto, così come è meglio indossare scarpe troppo alte e strette che posano accentuare il gonfiore ai piedi (già naturale in gravidanza a causa dell'affaticamento venoso delle gambe e alla ritenzione idrica).

Occhio anche all'abbigliamento, dopo il secondo trimestre, quando il pancione si fa voluminoso, potete andare a ballare indossando un body contenitivo o una panciera e un reggiseno adatto a sostenere alla perfezione il seno. Evitate anche i locali troppo affollati e chiusi, dove ci sia aria viziata e preferite i locali ampie e ben arieggiati e, nella bella stagione, le piste all'aperto. Per i resto, ballate pure, forse anche il vostro bimbo nascerà con il ritmo nel sangue!

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

Foto| via Pinterest

  • shares
  • Mail