Free beta hcg: i valori di riferimento e perchè sono alti

Misurare i livelli di Free beta-hcg - un ormone prodotto dal feto - permette di scoprire una gravidanza in fase precoce e anche di individuare eventuali anomalie di questa. Vediamo i valori di rifermento e come interpretarli

Quando una donna abbia il sospetto di essere rimasta incinta, in genere si sottopone ad un test di gravidanza, che misura i livelli di un ormone nelle urine, il beta-HCG (gonadotropina corionica), prodotto dal trofoblasto, il tessuto che con il prosieguo della gestazione diventerà placenta.

La concentrazione di tale ormone aumenta in modo regolare soprattutto nelle prime fasi della gestazione, e quindi per misurarlo (e sapere se siamo incinte), dobbiamo aspettare che raggiunga la soglia minima che è pari a 10 U/L, valore che in genere si raggiunge intorno alle due settimane dopo il concepimento.

Free-beta-Hcg

Il Beta Hcg raggiunge il picco massimo tra le 7 e le 12 settimane di gravidanza, e poi resta stabile fino al parto. Nelle gravidanza regolari, la concentrazione di Beta Hcg aumenta in modo progressivo e costante nel primo trimestre, raddoppiano il suo valore ogni due-tre giorni.

Anche se è considerato abbastanza indicativo di una gravidanza in atto, misurare questo ormone non basta per averne la certezza, pertanto bisogna effettuare un'ecografia. La misurazione dell'hcg libero (free), nel sangue, però può aiutare ad individuare qualche anomalia, anche precoce, nell'accrescimento del feto.

Ad esempio, se i valori sono più alti del normale, ciò può esser spia di qualche deficit fetale, ad esempio di alterazioni cromosomiche, ma anche di una gravidanza gemellare, ma dal momento che si tratta di un ormone che oscilla moltissimo e cambia da gestante a gestante, è sempre e comunque necessario effettuare altri test e come minimo un esame ecografico per controllare le condizioni del feto o l'eventuale presenza di due o più gemelli.

Bassi valori di beta hcg sono invece segnale di gravidanza bianca (o cieca) o ectopica, anche in questo caso da confermare attraverso l'ecografia.

I valori normali del beta hcg sono i seguenti (considerando le prime 20 settimane di gestazione):


  • Prima settimana: da 12 a 77 mU/ml(milliunità per micromoli)
  • Sei settimane: da 15600 a 184mila mU/ml
  • 12 settimane: da 24650 a 175775 mU/ml
  • 20 settimane: da 4150 a 79350mU/ml

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

Foto via Pinterest

  • shares
  • Mail