Perché i bambini mangiano dai nonni e a casa fanno i capricci

Vi siete mai chiesti perché i bambini a casa fanno mille capricci per mangiare e poi quando sono a pranzo o a cena dai nonni spazzolano tutto, anche gli stessi piatti che preparate anche voi?

bambini mangiano dai nonni

Perché i bambini mangiano senza fare storie dai nonni o a casa di zie e amichetti, mentre a casa è sempre un'odissea, con cibi rifiutati e pranzi e cene che si trasformano in vere e proprie battaglie, con capricci a tavola che rovinano la giornata a tutti? Eppure talvolta lo fanno anche con gli stessi piatti che prepariamo anche a casa: perché dai nonni li mangiano e a casa no?

E' presto detto. Molto spesso quando mangiano fuori casa si sentono più "liberi", meno "schiacciati" dalle aspettative e dalle apprensioni che spesso siamo noi genitori a mettere in gioco. Rifiutare il cibo è quasi una sfida da parte del bambino (a meno che proprio non sia un bambino inappetente, ma in quel caso non mangia da nessuna parte): una sfida che noi genitori spesso non sappiamo cogliere nel modo migliore.

Gli esperti consigliano di non intervenire quando un bambino rifiuta il cibo: da mamma posso dire che è impossibile, perché subito ci preoccupiamo che possa star male, dal momento che l'inappetenza spesso è sintomo di qualcosa che non va. Gli psicologi sottolineano che con il rifiuto del cibo a casa il bambino sta cercando di imporsi come persona unica, con gusti e preferenze, che possono essere messi a rischio dalle minacce che di solito utilizziamo per far mangiare i bambini.

Con meno ansia a tavola e più accettazione, forse il bambino tornerà a mangiare anche a casa. Possiamo fare una prova e cercare di vedere come vanno le cose. Sicuramente se è il clima è pesante a tavola, difficilmente il pasto sarà il momento gioioso e di festa che dovrebbe essere, perché siamo finalmente tutti insieme, l'uno di fronte all'altro.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail