Consigli utili per prendere il traghetto in gravidanza

Prendere il traghetto in gravidanza è possibile? Ecco a voi qualche consiglio utile per viaggiare in tutta sicurezza.

traghetto in gravidanza

Il traghetto in gravidanza può essere preso? Se avete prenotato un viaggio che prevede uno spostamento via mare, niente paura: proprio come per i viaggi in aereo con il pancione, anche in nave o sui traghetti si può tranquillamente viaggiare, basta prendere alcuni accorgimenti per viaggi sereni e tranquilli.

La nave e il traghetto sono sicuri per la donna incinta: non dobbiamo stare ferme per ore, anzi, possiamo andare su e giù e fare delle belle passeggiate, evitando così disturbi come gambe gonfie o formicolii. Se il viaggio è lungo, consiglio però di prenotare una cabina, così da potervi riposare un po': in caso di viaggio notturno, è assolutamente indispensabile per le donne in dolce attesa, anche perché dormire sulle poltrone o, peggio, per terra potrebbe non essere comodo!

Se soffrite di nausee, la nave potrebbe attenuare questo disturbo: prima di partire chiedete consiglio al vostro medico curante, per sapere cosa prendere se dovesse darvi particolare fastidio durante il viaggio. Sicuramente non devono mancare cracker o altri alimenti secchi, che possiamo sgranocchiare per attenuare un po' le nausee.

Prima di partire, contattate comunque la compagnia, perché alcune aziende potrebbero richiedere un certificato di buona salute a partire dal sesto mese di gravidanza: il ginecologo deve attestare l'idoneità ad affrontare un viaggio per mare.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail