Come insegnare ai bambini a organizzare le loro attività e il tempo libero

Come insegnare ai bambini a programmare e gestire attività e tempo libero.

insegnare bambini organizzare tempo

I bambini di oggi sono pieni di impegni e attività e anche durante il tempo libero hanno accanto i genitori che cercano di gestire anche la loro libertà. Non esprimo giudizi perchè capita anche a me organizzare gli orari dei miei bambini per cercare di tenerli occupati, in maniera che si divertano (sempre con l'ansia che non lo facciano abbastanza). Mai atteggiamento più sbagliato.

Ma quando eravamo piccoli noi la giornata era così intensa? Non mi sembra. Passavo molto tempo in casa senza bisogno di essere sempre "impeganta" in qualche cosa.

Certo le possibilità e gli strumenti informatici di oggi sono innumerevoli. Ma oltre agli impegni scolastici e alla tecnologia le menti dei bimbi dovrebbero spaziare, per cui è bene imparare ad attrezzarsi ed organizzarsi con il tempo dedicato ai compiti e allo svago. Ecco qualche consiglio da dare ai bambini per organizzare attività e tempo libero.


  • Organizzare una sola attività extrascolastica, oltre la scuola, che non impegni tutti i pomeriggi.
  • Svolgere i compiti il giorno stesso in cui vengono assegnati e trovare il metodo di studio consono alle proprie caratteristiche.
  • Lasciarsi il tempo per oziare al parco o in camera a fantasticare dopo aver letto qualche pagina di libro.
  • - Non farsi prendere dalla smania del fare per non perdere tempo.
  • Imparare a gestire il tempo libero per non sentirsi abbandonati o "annoiati".
  • Godersi l’attesa per qualcosa senza incasellare troppi impegni.
  • Pianificare gli impegni e lo svago, insieme a mamma e papà, una volta finita la scuola.
  • Provare a scrivere con un diario delle attività da fare e quelle già concluse.

Foto | BabyccinoKids @pinterest

  • shares
  • Mail