Antibiotici ai bambini: perché è importante limitarne l'uso?

Una generazione vittima di resistenze batteriche: è questo il futuro dei nostri figli se non verrà ridotta la somministrazione degli antibiotici.

Little girl playing a dangerous game with medical pills

Bisogna ridurre gli antibiotici ai bambini. A lanciare l’allarme è la Società Europea di Microbiologia Clinica e Malattie Infettive, che condanna l’abuso di questi farmaci. Il rischio è quello di sviluppare le “resistenze batteriche”.

Molto spesso i genitori si lasciano prendere la mano, un po’ per mancanza di informazione un po’ perché spaventati dai febbroni dei bambini e si ricorre all’antibiotico, molte volte somministrato senza una reale necessità o senza dare il tempo al corpo di reagire alla malattia.

Somministrare un farmaco inutile è un danno: il corpo non reagirà più correttamente quando ce ne sarà la reale necessità. Ovviamente, non è tutta colpa dei genitori. Questa battaglia deve essere combattuta su più fronti: in prima linea i pediatri, che si devono trattenere dalla prescrizione leggera, poi i farmacisti che non si devono lasciare commuovere dalle mamme e i papà senza ricetta.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail