Gli esami del sangue per i futuri papà

Non solo le future mamme devono sottoporsi a esami del sangue prima della gravidanza: tocca anche ai papà!

Prima di iniziare una gravidanza, sarebbe bene sottoporsi a una visita ginecologica e sarebbe bene anche eseguire tutta una serie di accertamenti per valutare lo stato di salute della mamma. Se gli esami del sangue consigliati prima della gravidanza per una futura mamma sono tanti, sappiate che anche il futuro papà ne deve fare qualcuno. Pochi se confrontati a quelli che vengono prescritti alla donna, ma fondamentali per capire se la gravidanza potrà essere "tranquilla" o dovrà essere seguita con maggiore attenzione.

Ecco gli esami del sangue che i futuri papà dovrebbero fare prima della gravidanza:


  • Fattore Rh: conoscere il Fattore Rh di mamma e papà è fondamentale, così come è importante conoscere il gruppo sanguigno di entrambi.

  • Aids: solitamente il futuro papà viene sottoposto anche al test del sangue per capire se sia affetto o meno da Hiv.

  • Test di simmel: il test indaga sulla possibilità che il soggetto sia portatore sano di talassemia. Consigliato se la donna ne soffre, perché se entrambi i genitori ne soffrono, il bambino potrebbe avere qualche problema e la gravidanza va seguita meglio.

  • Emocromo: è un test che viene richiesto sempre in vista di possibile talassemia dei soggetti.

esami del sangue futuri papà

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail