La nausea in gravidanza si combatte con vitamina B e antistaminici

Per le nausee in gravidanza c’è un nuovo e interessante rimedio: combinare vitamina B e antistaminici secondo l’Associazione dei ginecologi e ostetrici americani

Nel primo trimestre di gestazione spesso compaiono le nausee. Si parla di nausee mattutine, in realtà ogni donna ha la sua storia. C’è chi, fortunatissima, non sa cosa siano, chi invece le vive solo nelle prime ore della giornata e chi viene tormentato da mattino a sera. Come si affrontano? Usare dei farmaci è sempre sconsigliato. Esistono delle caramelle, abbastanza efficaci, a base di zenzero e finché la situazione non diventa patologica, i medici consigliano di sopportare.

L’ Associazione dei ginecologi e ostetrici americani (in sigla AGOC) ha però scoperto che questa problematica può essere efficacemente combattuta con una combinazione di vitamina B-6 e l'antistaminico a base di doxylamina. Sono state così aggiornate per la prima volta in 11 anni le raccomandazioni anti-nausea e vomito in gravidanza.

Gli esperti consigliano alle future mamme di prendere le due sostanze in qualsivoglia modalità preferita: o tramite i due prodotti separati venduti senza bisogno di ricetta medica, o in una pillola che le combina ed in America é venduta sotto il nome 'diclegis'. L'AGOC ha ritirato invece il suo sostegno per un farmaco precedentemente usato contro le nausee in gravidanza negli Usa che contiene il principio attivo ondansetron, perché il prodotto potrebbe essere collegato a difetti alla nascita.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail