Allattamento al seno, quanto tempo dura una poppata?

Quanto tempo deve durare la poppata ed è giusto offrire sempre entrambi i seni o si possono alternare?

Avviare l’allattamento al seno non è mai semplice, almeno non lo è per molte donne. I dubbi più frequenti sono comuni: mangerà abbastanza, il mio latte sarà nutriente e quanto deve dura una poppata? Non ci sono delle regole ferree da seguire, anche perché ogni donna ha una storia tutta sua. L’unica cosa che bisogna fare, soprattutto all’inizio, è ascoltare il piccolo e le sue esigenze. La prima cosa che ti insegnano le ostetriche è non farlo piangere perché ha fame, ma attaccarlo tutte le volte che lo desidera.

In questo modo partirà l’allattamento, soprattutto arriverà una bella montata lattea e poi decidere se continuare con il metodo a richiesta, che sicuramente vi porterà a un allattamento esclusivo per i primi sei mesi, o programmato, con degli orari che consentiranno alla mamma di chiudere un po’ di più occhio e magari di rientrare al lavoro senza troppo stress.

Quanto dura quindi una poppata? Non c’è una dura precisa. Mediamente un bambino sta attaccato per seno dai 10 ai 20 minuti. La cosa importante è lasciare che il bambino finisca il primo seno, anche se questo può portarlo a non prendere il secondo seno nella stessa poppata. L'ultimo latte si ottiene progressivamente con lo svuotarsi del seno. Perché questo? Il primo latte è acquoso, il secondo è calorico. Spostarlo troppo presto, fa in modo che il bimbo prenda la parte meno nutriente. Inoltre, svuotare completamente il seno permette a corpo di riempirlo più velocemente.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail