Mamme da legare: il momento in cui esaurisci le idee per tenerla occupata

Arriva sempre il momento in cui mi chiedo: "E adesso?".

Mamme da legare: il momento in cui esaurisci le idee per tenerla occupata

C'è un momento del giorno in cui inizio a sudare freddo: quando finisco le idee per tenere occupata mia figlia.

Abbiamo ballato, abbiamo cantato. Abbiamo giocato con la plastilina e abbiamo finto di spegnere candeline su torte fucsia e verde acido. Abbiamo disegnato, ci siamo perse nella giungla e ci siamo difese dalle fiere (facendo loro molte coccole, cosa che le ha convinte a essere amichevoli).

Abbiamo organizzato una scuola con tutti i pupazzi a disposizione, abbiamo giocato a tennis con i mestoli di legno e i palloncini. Siamo state attaccate in barca a remi da un mostro mangiatore di popcorn mentre cantavamo "Row your boat", e abbiamo governato cavalli a pois azzurri. Ti ho cercata mentre ti nascondevi (sempre negli stessi posti, ma ti ho cercata ugualmente con impegno e serietà).

Cosa vuoi più, figlia mia? Non ho più idee, ho cominciato a vacillare quando abbiamo attraversato quel ponte sospeso sulle cascate di camomilla. Prendi quel tablet e guardati un paio di puntate di Peppa Pig, per favore.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail