Come rimuovere le più comuni macchie provocate dai bambini

Disegni sulle pareti di casa e scritte sul divano sono solo alcune delle macchie provocate dai bambini: ecco come farle andare via

rimuovere-macchia-colori-da-parete.jpg

Chi abbia dei bambini piccoli in casa lo sa: è un continuo pulire, e non solo per ciò che riguarda il loro abbigliamento. C'è chi si trovi a che fare con dei piccoli artisti in erba convinti di impreziosire le pareti con i propri affreschi o chi abbia deciso che il divano (possibilmente bianco), rappresenti la superficie perfetta sulla quale esprimere il proprio genio incompreso. In casa i bambini provocano delle macchie in continuazione: ecco come si puliscono quelle più comuni.

Iniziamo da un classico: le scritte di matita sulle pareti. Per rimuoverle è sufficiente ricorrere a poco olio essenziale di limone (o quello utilizzato per detergere i bambini), una bacinella con dell'acqua ed una spugnetta. Intingete la spugnetta per metà nell'olio ed iniziate ad effettuare dei movimenti circolari. I segni dovrebbero venire via in poco tempo. Sciacquate la spugnetta, strizzatela e iniziate daccapo per le altre.

Passiamo alle macchie di biro sul divano in pelle. Se è vero che l'alcool rappresenti il rimedio migliore è anche vero che questo rovini la superficie trattata. Provate, prima, con un metodo naturale: il comune burro da cucina. Strofinatene pochissimo su uno straccio e passatelo sulle macchie. Completate il trattamento con del latte intero da strofinare con un canovaccio pulito.

Le macchie lasciate dalle bevande amate dai bambini, come i succhi di frutta, si possono rimuovere, invece, con dell'aceto e dei fondi d caffè. Come? Basterà tamponare la parte interessata con un canovaccio imbevuto nell'aceto e successivamente strofinare sopra il fondo del caffè, che aiuta nella rimozione dello strato appiccicoso.

Foto | via Pinterest

  • shares
  • Mail