Esiste un test per scoprire se è maschio o femmina?

Esiste un test sicuro per sapere se il bambino è femmina o maschio? Ecco che cosa propone la medicina.

Avete appena scoperto di essere incinta e già desiderate scoprire se è maschio o femmina. La domanda più frequente è la seguente: esiste un test per sapere precocemente il sesso del bambino? Considerate che un po’ di attesa è fondamentale, perché è possibile individuare il sesso intorno alla 14 settimana anche se non sempre si è sicuri al 100 percento.

Il test utilizzato è l’ecografia, quindi intervengono nella possibilità di determinazione del sesso la posizione feto (potrebbe essere girato), il livello di ecogenicità del paziente (cioè la tendenza del paziente ad essere indagabile con più o meno con successo tramite l’ecografia ) e strumentazione ecografica, che spesso negli studi provati non è sofisticata come quella ospedaliera.

Esistono numerosi test popolari, come il calendario lunare cinese, che però non sono affidabili e non hanno fondamenta scientifiche. L’unico esame sicuro è il test del Dna, che consiste in un prelievo del sangue, attraverso cui si individua nel sangue della gestante le tracce di Dna del feto, e per questo è in grado di dire se il bambino abbia il cromosoma Y o X.

Può essere un’alternativa all’amniocentesi per scoprire le anomalie fetali, senza essere invasivo e quindi eliminare il rischio di aborto. Inoltre, permette di scoprire il sesso con ampio anticipo. Non è un esame convenzionato con il sistema sanitario, però prima dei 35 anni anche l’amniocentesi e la villocentesi sono a pagamento.

  • shares
  • Mail