Il rientro a scuola dopo le vacanze di Natale

La fine delle vacanze di Natale è vicina: ecco come affrontare, nel migliore dei modi, il rientro a scuola dei bambini

Le (lunghe) vacanze di Natale volgono al termine. Ancora qualche giorno e ci ritroveremo ad avere a che fare con le vecchie e sane abitudini. I bambini non fanno eccezione ed anche loro, a breve, dovranno tornare ad alzarsi presto, a dedicare gran parte del pomeriggio ai compiti e a non poter fare più le ore piccole. Riprendere con la solita routine non è affatto piacevole per nessuno, figuriamoci per i più piccoli, ma rendere tale momento il meno traumatico possibile si può: basterà fin da ora mettere in pratica dei piccoli accorgimenti. Ecco quali.

Iniziamo dalla messa a letto. Negli ultimi giorni è stata sicuramente posticipata. Per rendere il più semplice possibile il ritorno alla sveglia mattutina, iniziate a fare andare i bambini a nanna un po' prima. Cominciate anticipandolo di mezzora, e via fino all'orario abituale. Nel caso in cui siano troppo eccitati per andare a dormire fate loro un bel bagnetto caldo, magari con un bagnoschiuma che abbia un profumo rilassante, vedrete che funziona. Cercate, allo stesso tempo, di anticipare anche il loro risveglio in modo che pian piano torni a quello solito.

Se è vero che le vacanze non sono ancora finite è anche vero che i compiti per la scuola devono essere svolti. Nella maggioranza dei casi il più deve ancora essere fatto, ed allora dedicate un paio di ore ad esercizi, riassunti e dettati. Così facendo i bimbi non si troveranno un carico insormontabile il giorno prima del ritorno sui banchi.

La magia del Natale, purtroppo, non dura tutto l'anno ed il ritorno alla normalità è imminente. Anche la loro alimentazione, in questi giorni, avrà subito un cambiamento, con molte più merendine e cioccolatini concessi. Bene, è arrivato il momento di porre rimedio: dolci si, ma nella giusta misura e nel caso in cui dopo la merenda abbiano ancora fame date loro un frutto, della frutta secca, uno yogurt o un frullato: così facendo non si sentiranno appesantiti e le ore di studio saranno molto più semplici da affrontare.

Non aspettattevi, però, che il rientro sia assolutamente indolore. Sarà normale, i primi giorni, vedere i bambini scostanti, irritabili e stanchi. Un po' di pazienza e vedrete che in poco tempo si tornerà alla solita vita.

  • shares
  • Mail