Se bambino non vuole dare il bacino, non deve essere obbligato

Non bisogna obbligare i bambini a dare i bacini: devono essere liberi di manifestare il loro affetto.

Il bambino si rifiuta di dare il bacino? Quante volte è successo, soprattutto con uno zio un po’ anziano o con quelle persone che vede poco. Non deve essere assolutamente forzato a farlo: psicologi e pediatri invitano mamma e papà a lasciare che il piccolo sia libero di manifestare il suo affetto come crede.

Potete ovviamente invitarlo a dare un bacino, ma non deve essere una costrizione. Ci sono tre opzioni da applicare in questi casi:


  • Lasciare ai bambini la scelta di baciare e/o abbracciare un parente. Se il bambino non vuole, non importa.
  • Offrire alternative di saluto verso i parenti, come ad esempio dare il cinque ad uno zio o fare un cenno con la mano.
  • Spiegare tutto alla famiglia: "Stiamo insegnando ai nostri figli ad avere piena libertà decisionale sul proprio corpo, vi ringraziamo di rispettare il loro volere".

E soprattutto non rimaneteci male se qualcuno sembra non apprezzare o magari si mostra permaloso: i bambini sono bambini e la libertà di usare il proprio corpo è un diritto di tutti. Anche agli adulti potrebbe non andare di baciare qualcuno che si conosce poco, perché il bambino si deve sentire obbligato in quanto bambino?

Via | Leggo

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail