Depressione post partum: chi rilascia il certificato medico?

A chi spetta rilasciare la certificazione necessaria per la depressione post partum?

medico-al-computer.jpg

La depressione post-partum è una patologia comune tra le neomamme. Nei casi più gravi richiede una cura volta a frenarla per evitare possa sfociare in uno stadio ben più preoccupante. Ciò comporta, per forza di cose, un'assenza dal lavoro più o meno prolungata, nel caso di mamme lavoratrici.

A chi spetta il compito di certificare la depressione post partum? Fermo restando il fatto che molto incida la normativa regionale, alla quale è sempre bene fare riferimento, c'è qualche dubbio a riguardo tra il medico di base, lo psicologo o lo psichiatra.

In genere si può affermare che tutte le figure professionali citate siano autorizzate a farlo con qualche dubbio rispetto alla validità del certificato rilasciato dallo psicologo il quale, non appartendo all'ordine dei medici ma a quello dei dottori in psicologia, non avrebbe la stessa autorità.

Si sottolinea quindi come la precedenza sia da riservare al rispetto della normativa vigente nella zona di residenza nonchè della struttura presso la quale si sia in cura. Da non sottovalutare anche le esigenze del datore di lavoro al quale il certificato in questione dovrà essere consegnato per giustificare l'assenza dal posto di lavoro ed evitare di incorrere nel rischio di inadempienza del contratto con il rischio di licenziamento.

Per qualsiasi dubbio in merito sarà bene rivolgersi al medico di famiglia che sarà in grado di indirizzarvi al meglio.

  • shares
  • Mail