Scuola aperta d'estate, i pro e i contro per le famiglie

Se le scuole rimanessero aperte anche d'estate, sarebbe un reale aiuto per le famiglie?

Scuola aperta d'estate

In questi giorni non si parla d'altro che della proposta del ministro Giannini di tenere aperte le scuole anche d'estate, per permettere ai bambini e ai ragazzi di avere uno spazio sicuro a loro disposizione per trascorrere i giorni delle vacanze estive. Una proposta pensata per contrastare il degrado in cui sono costretti a vivere in alcune città italiane.

Ma per le famiglie sarebbe davvero un'opportunità? Noi abbiamo provato a stilare i pro e i contro:

Pro delle scuole aperte d'estate


  • I costi dei centri estivi sono alti e questo potrebbe essere un aiuto.

  • I bambini vivrebbero le vacanze in un ambiente che già conoscono.

  • I ragazzi potrebbero fare i compiti per le vacanze e potrebbero essere seguiti in caso di difficoltà.

  • Se venissero organizzate anche altre attività (ludiche, sportive, creative), sarebbe una buona opportunità.

Contro delle scuole aperte d'estate


  • I bambini non si riposerebbero e non staccherebbero mai veramente la spina.

  • L'arruolamento di personale professionale potrebbe avere un costo per le famiglie?

  • Il rischio che l'idea si trasformi in un mero babysitteraggio è stato sollevato anche dall'Anief.

  • I ragazzi saranno contenti di "rinunciare" alle vacanze, per continuare ad andare a scuola?

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail