Mamme da legare: un fine settimana fuori coi bimbi piccoli? Una faticaccia!

Ogni tanto, potendolo fare, un fine settimana di vacanza fa sempre bene. Ma...

Mamme da legare:  un fine settimana fuori coi bimbi piccoli? Una faticaccia!

A volte, quella che dovrebbe essere una vacanza si trasforma in una faticaccia. In realtà, inizia tutto ancora prima di partire: con un bambino piccolo, la preparazione dei bagagli è cosa seria. Se il bambino ha ancora il pannolino, si dovrà pensare a saponi, salviette e pannolini. Se prende il biberon e si va in albergo, si dovrà pensare al necessario per la pulizia. Più, ovviamente, ai vestiti per ogni tipo di meteo.

Una volta arrivati sul posto, si dovranno cercare posti adatti da visitare col pargolo: ristoranti, musei, parchi. In Italia, trovare un museo o un ristorante adatti a ospitare bambini si può trasformare in un'impresa e, nel caso doveste cambiare il bambino o foste costretti a spostarvi ancora col passeggino... beh, auguri.

A questo aggiungete che, se avete un figlio incapace di stare fermo per più di 5 minuti come la mia, la vacanza si può trasformare in una gara di Giochi senza frontiere. Al ristorante ho visto persone guardarmi con disapprovazione mentre davo il tablet a mia figlia. Nessun problema, se volete glielo tolgo. Poi però preparatevi a intrattenerla mentre si siede al vostro tavolo per fare conversazione.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail