Incubi in gravidanza, perché le notti sono così agitate?

Gli incubi in gravidanza sono purtroppo molto frequenti. Da che cosa dipendono e che cosa possono significare?

gravidanza

Il periodo più dolce della vita spesso porta con sé tantissimi disturbi e quando non ci sono quelli fisici (come il fastidio del pancione e lo stimolo della pipì) ci sono quelli psicologici a rendere particolarmente vivaci le nostre notti. Molto spesso si dorme male e si fanno numerosi incubi.

Alcune donne nel primo trimestre hanno il sonno molto disturbato: alcune sono “affette” da una vera e propria letargia, altre non riescono a riposare. È un sintomo della gravidanza, dipende ovviamente dagli ormoni ed è davvero debilitante. Purtroppo questa agitazione spesso si trasforma nel corso della gestazione in veri e propri incubi, che sono il simbolo di un disagio della mamma.

Avere un bambino può fare paura: è un cambio di vita radicale, ci si può sentire inadeguate, sole e spaventate. Si ha il timore di non farcela. La gestazione è un momento di passaggio e di transizione: il corpo si trasforma e vengono a galla tutte le situazioni irrisolte. Non a casa si dice che se si arriva al parto con un dolore non risolto questo dolore viene elaborato proprio in quella fase di passaggio.

È una condizione normale ma è importante affrontarla. Parlatene con un’amica, uno psicologo o con il parto. Non abbiate timore di guardare in faccia le vostre debolezze. Avete a disposizione nove mesi per allontanarle.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail