Parto in casa in acqua: i pro e i contro

Il parto in acqua in casa è sempre un bene? Ecco cosa bisogna sapere.

Il parto in casa in acqua è una possibilità che le coppie in dolce attesa possono scegliere. Se sono diversi ormai gli ospedali italiani che garantiscono vasche apposite per il parto in acqua, possiamo optare per questa scelta anche se partoriamo a casa, alla presenza di un'ostetrica che, però, deve essere specializzata in questo tipo di parto.

Inoltre, per poter partorire a casa in acqua dovrete far fronte a delle spese non indifferenti per poter noleggiare le specifiche piscinette gonfiabili e i teli monouso. Infine, non dimenticatevi di chiedere il consenso e il parere del vostro medico ginecologo, perché non tutte le donne in gravidanza possono partorire a casa e possono partorire in acqua. Nelle gravidanze a rischio, nelle gravidanze gemellari, in caso di complicanze e bambino in posizione podalica non potrete assolutamente farlo.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail