L'epidurale fa male? Tutto quello che dovete sapere sul parto senza dolore

L'epidurale fa male? Ecco quello che dovete sapere sul parto privo di dolore, grazie a questa anestesia.

L'epidurale è una puntura che consente alle donne in gravidanza di avere un parto senza dolore. Sono molte le future mamme che sognano questa iniezione, anche se sono poche le donne che ricorrono a questa opzione, anche perché non in tutti gli ospedali è possibile farlo e non in tutti i casi. L'epidurale è un'anestesia loco-regionale lombare, con puntura nella schiena: l'anestetico viene iniettato tra il canale osseo della colonna vertebrale e la dura madre e l'effetto si ha dopo circa 15 minuti.

L'epidurale non viene solitamente usata in caso di parto cesareo, ma per non far sentire il dolore durante il travaglio e il parto naturale. L'epidurale non fa male, si sente solamente la puntura dell'ago e un piccolo fastidio, ma niente di più. Non è pericolosa per il bambino o per la madre, anche se talvolta ci possono essere degli effetti collaterali. Non può essere eseguita in caso di malattie neurologiche a carico della colonna vertebrale, di patologie della coagulazione del sangue, di infezioni nel punto in cui viene fatta la puntura, di scoliosi gravi, di esiti di interventi chirurgici importanti sulla colonna vertebrale.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail