Screening neonatale allargato: disponibile in tutte le Regioni

Screening neonatale allargato è finalmente disponibile in tutte le Regioni: nelle prime 72 ore di vita si possono diagnosticare fino a 40 malattie.

sorriso-neonato-3.jpg

Grande novità per le famiglie e per la salute dei bambini. Lo screening allargato è stato approvato dal Senato: si tratta di un test che si esegue entro le prime 72 ore di vita del bambino. Poter individuare precocemente una malattia metabolica congenita permette di iniziare subito la cura adatta. Con il via libera, tutti i bambini (circa 500mila all’anno) avranno questo grande strumento a disposizione. Il presidente della Simmesn, Carlo Dionisi Vici, responsabile dell’Unità di Patologia metabolica all’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù di Roma, ha commentato:

«Le malattie metaboliche diagnosticabili attraverso lo screening esteso comprendono patologie che possono comportare situazioni di scompenso acuto, a rapida evoluzione, e altre che hanno un andamento cronico e progrediscono lentamente».

Il test è indolore e non invasivo. La goccia di sangue, prelevata dal tallone del neonato, viene raccolta su un cartoncino assorbente, inviato per l'analisi al Centro di riferimento regionale. I risultati sono disponibili in pochi giorni.

  • shares
  • Mail