Educazione motoria: 2 ore a settimana in tutte le scuole

Il ministro Giannini vuole 2 ore a settimana di educazione motoria a scuola, Malagò ne auspica 3.

ginnastica

In tutte le scuole italiane, almeno due ore di educazione motoria. E' quello che chiede il Ministro dell'Istruzione Giannini, dopo l'accordo tra il MIUR e il Coni per l'educazione fisica in orario di lezioni scolastiche.

Con l'amico Giovanni, tre anni fa avevamo un obiettivo che è diventato un progetto per intensificare l’attività motoria nella scuola primaria, in questi due anni e mezzo abbiamo fatto cose importanti e condiviso con il Coni un progetto affinché tutte le scuole di ogni ordine e grado e che ospitano bambini da 6 a 11 anni, abbiano almeno due ore di educazione fisica a scuola.

Queste le parole del ministro, che ha anche ricordato il progetto Sport di classe con un rafforzamento di investimenti di 60 milioni derivanti da fondi Pon.

Malagò, a capo del Coni, spera che il prima possibile in tutte le scuole italiane ci saranno 2-3 ore di sport a settimana.

Non abbiamo la presunzione di sostituire la figura dell’insegnante di educazione fisica, ma con il tutor quantomeno possiamo compensare le carenze che ancora ci sono. I have a dream, che magari il prossimo step sia aumentare l’orario per dare ancora più valore all’aspetto culturale dello sport.

Via | Orizzontescuola

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail