5 giochi da fare a Carnevale con i bambini

Avete intenzione di organizzare delle feste a tema con i più piccoli? Prendete spunto, allora, da questi 5 giochi pensati per Carnevale

5 giochi da fare a Carnevale con i bambini

Oltre a costituire l'occasione perfetta per travestirsi e passare ore fuori casa con il naso all'insù ad ammirare le sfilate dei carri allegorici, il Carnevale può diventare il momento perfetto per organizzare delle festicciole tra i bambini.

Utili per intrattenerli nel migliore dei modi possono risultare alcuni giochi da fare in gruppo ed al chiuso. Se siete in cerca di idee a riguardo eccone 5: si tratta di giochi non strettamente legati al Carnevale ma che ben vi si abbinano: non richiedono chissà quale organizzazione e possono essere fatti praticamente ovunque.


  1. Gioco delle stelle filanti. Applicate per terra una striscia di nastro isolante ben visibile. Fate in modo che i bimbi vi si posizionino di fronte, uno accanto all'altro, alla stessa distanza. Lo scopo del gioco consiste nel soffiare le stelle filanti facendole arrivare aldilà della striscia ed il più lontano possibile.

  2. Il gioco delle mascherine. Si tratta della versione carnevalesca del classico gioco della sedia. Si pongono per terra o su un tavolo un numero di mascherine inferiore di una unità rispetto a quello dei partecipanti. I bambini dovranno girare in tondo fino a quando la musica azionata da un adulto non cesserà, quindi dovranno fermarsi ed indossare una mascherina. Chi rimarrà senza verrà squalificato e così via. Si continua allo stesso modo togliendo una mascherina ad ogni turno.

  3. Il gioco della pignatta. E' un classico che può essere adattato al Carnevale. In questo caso potreste riempite il contenitore con coriandoli e stelle filanti oltre che con caramelle e cioccolatini, e lasciare liberi i bambini di scoprirne, colpo dopo colpo, il contenuto.

  4. Face painting. Procurate dei colori atossici ed adatti ai più piccoli e metteteli a loro disposizione. Dotate tutti i bambini di uno specchio e lasciateli liberi di dipingersi il volto a piacere. Il gioco necessita della supervisione di un adulto nel caso in cui vi siano dei bimbi piccoli.

  5. Il gioco dei coriandoli. Il gioco consiste nel recuperare, lungo un tragitto ad ostacoli, una abbondante quantità di coriandoli precedentemente sparsi, con i quali riempire un contenitore. Il gioco prevede la partecipazione di due squadre, ognuna delle quali, dotata di un contenitore personale, dovrà percorrere un diverso tragitto avente il medesimo grado di difficoltà.


Foto | Via Pinterest

  • shares
  • Mail