Seguici su

Crescita

Pavor nocturnus nei bambini: come si manifesta e come si affronta

Ecco come affrontare correttamente il terrore notturno nei bambini per tranquillizzarli al meglio

Pavor nocturnus nei bambini: come si manifesta e come si affronta

Chissà quante volte vi sarà capitato di essere svegliati nel cuore della notte dal pianto inconsolabile dei vostri bimbi. Se generalmente ciò può derivare dal risveglio da un brutto sogno, in alcuni casi i motivi sono da riscontrarsi altrove, nel terrore notturno, ad esempio.

[related layout=”big” permalink=”https://bebeblog.lndo.site/post/902/paura-dei-mostri-i-5-consigli-per-aiutare-i-bambini-a-superarla”][/related]

Come si manifesta

Si parla di pavor nocturnus nei bambini quando durante la notte, specie nella prima metà di essa, si verifichino dei risvegli improvvisi accompagnati da grida, pianti, sudorazione e tachicardia.

Il bambino si mostra profondamente agitato e confuso e non sembra neanche accorgersi della presenza di mamma o papà. Ha un’espressione spaventata e sembra non riuscire a calmarsi. Tale manifestazione può durare da qualche secondo a pochi minuti.

Tranquillizzatosi una volta superato “l’attacco”, il piccolo torna a dormire come nulla fosse. Al mattino successivo, però, da l’impressione di non ricordare nulla di quanto accaduto la notte precedente.

Come si affronta

Il pavor nocturnus si affronta attraverso una serie di precauzioni ed accorgimenti volti, da un lato a minimizzare le eventuali conseguenze, e dall’altro ad evitare che il piccolo si carichi di ansia.

Innanzitutto si può procere con il mettere in sicurezza la cameretta ponendo ai lati del letto dei cuscini per evitare che, agitandosi o alzandosi di botto, possa sbattere contro il muro, il comodino o per terra e rimuovendo gli eventuali oggetti che potrebbero costituire un ostacolo laddove si alzi.

E’ bene prestare attenzione anche al tipo di alimentazione durante la cena: no a cibi pesanti che richiedano una lunga digestione ed a bevande gassate o alimenti contenenti caffeina, che potrebbero rendere il sonno irrequieto. Fate sì che il bambino vada a letto tranquillo, magari leggetegli una storia prima della nanna.

E’ sconsigliato sia svegliare il bambino durante la “crisi” che mostrarsi agitati, toccarlo o, peggio, scuoterlo: stategli semplicemente vicino e parlategli con tranquillità. Evitate di raccontargli dell’episodio il giorno successivo per non alimentare in lui preoccupazioni che andrebbero a sfociare in ansie inutili.

Foto | woodleywonderworks

Leggi anche

padre e figlie casa divano abbracci padre e figlie casa divano abbracci
Famiglia14 ore ago

Frasi da non dire ai bambini: piccolo vademecum

Quali sono le frasi da non dire ai bambini? Vediamo quali sono i pensieri che non andrebbero mai rivolti ai...

bambini alunni classe banchi lezione bambini alunni classe banchi lezione
Istruzione1 giorno ago

La filastrocca del verbo avere: i bambini la impareranno in un batter d’occhio

Il verbo avere si può facilmente insegnare ai bambini con una filastrocca semplice da imparare a memoria: vediamo il testo....

Mare Fuori Cast Mare Fuori Cast
Intrattenimento2 giorni ago

Mare Fuori, ci sono i casting per bambini? Parla il regista Ivan Silvestrini

Siete appassionati di Mare Fuori e volete sapere se ci sono i casting per bambini? Il regista Ivan Silvestrini ha...

rosario preghiera rosario preghiera
Famiglia2 giorni ago

La preghiera di Pasqua da leggere in famiglia con i bambini

La domenica di Pasqua è un momento di grande festa per tutti i cristiani: ecco la preghiera da leggere in...

mamma figlia pc insieme tisana mamma figlia pc insieme tisana
Istruzione3 giorni ago

Come spiegare Italo Calvino ai bambini: ecco un modo semplice adatto anche ai piccoli

Come spiegare Italo Calvino ai bambini? Ecco come raccontare ai piccoli la vita e le opere di uno degli scrittori...

neonato dentini neonato dentini
Giochi3 giorni ago

5 giochi da bagnetto fai da te: con il riciclo creativo è facile e divertente

Quali sono i giochi da bagnetto fai da te più divertenti? Ve ne proponiamo cinque, divertenti e facilissimi da realizzare....

famiglia mamma papa figlia neonata famiglia mamma papa figlia neonata
Cronaca4 giorni ago

Dove nascono più bambini in Italia? Al primo posto c’è Torino

Dove nascono più bambini in Italia? Al primo posto troviamo Torino, seguita da Milano e Roma. Vediamo le città dove...

difese immunitarie difese immunitarie
Salute5 giorni ago

Come rinforzare le difese immunitarie nei bambini

Le difese immunitarie dei bambini sono estremamente importanti per prevenire malattie e infezioni, specialmente nei primi anni di vita. Le...

bambino colora uova pasqua bambino colora uova pasqua
Istruzione5 giorni ago

Colomba di Pasqua: disegni per bambini da stampare e colorare

I disegni delle colombe di Pasqua da far colorare ai bambini sono perfetti in vista della festività: ecco le immagini...

Ramo Ulivo Domenica Delle Palme Ramo Ulivo Domenica Delle Palme
Istruzione5 giorni ago

La Domenica delle Palme spiegata ai bambini e una poesia a tema

Quando si svolge la Domenica delle Palme e che cosa rappresenta questa importante giornata che dà il via alla Settimana...

bambina bagno water bambina bagno water
Crescita7 giorni ago

Come insegnare ai bambini l’uso del bagno: la pazienza è fondamentale

Come insegnare ai bambini l’uso del bagno? Con tanta pazienza e qualche trucchetto l’abbandono del pannolone non sarà traumatico. Uno...

mamma e bambino che legge mamma e bambino che legge
Istruzione1 settimana ago

Come spiegare il Pi greco ai bambini: ecco come rendere semplice la costante matematica

Come spiegare il Pi greco ai bambini? Non è semplice, ma l’argomento può essere affrontato con parole comprensibili anche dai...