Seguici su

Gravidanza

Olio di mandorle in gravidanza, come usarlo?

Gli utilizzi dell’olio di mandorle in gravidanza non si riducono alla sola azione preventiva contro le smagliature: ecco gli altri possibili usi

Olio di mandorle in gravidanza, come usarlo?

Uno dei più conosciuti e diffusi utilizzi dell’olio di mandorle in gravidanza riguarda la prevenzione ed il trattamento delle smagliature. Durante la dolce attesa il tessuto elastico della zona addominale viene soggetto ad una repentina trazione distendendosi man mano per fare spazio al bambino che via via cresce e ritirandosi, poi, sopo la nascita.

Forse non tutti lo sanno, ma le smagliature (inizialmente rosse, poi bianche) altro non sono che le cicatrici derivanti da una sorta di infiammazione dell’epidermide. Ciò provoca inevitabilmente la formazione di tali antiestetici inestetismi.

Come usarlo

Può essere usato una volta al giorno, ogni sera, prima di andare a letto. Massaggiate, con movimenti circolari fino al suo completo assorbimento, poche gocce di olio di mandorle (eventualmente addizionato a poche gocce di olio essenziale di camomilla) la zona addominale e quella del seno. Tale operazione garantisce una adeguata azione preventiva e tonificante. Il massaggio può eventualmente essere abbinato anche alla doccia o al bagno: potrete approfittarne per un’applicazione pratica e veloce.

[related layout=”big” permalink=”https://bebeblog.lndo.site/post/55249/smagliature-prevenirle-in-gravidanza-e-come-curarle-dopo-il-parto”][/related]

Altri utilizzi

Un altro utilizzo dell’olio di mandorle dolci in gravidanza riguarda l’azione lenitiva nei confronti del seno, sia durante la dolce attesa che successivamete al parto, in occasione dell’allattamento.

Può accadere che la gravidanza comporti un indebolimento dei capelli che potrebbero risultare spenti e sfibrati: l’olio di mandorle può diventare un alleato in tal senso: fatene un impacco prima dello shampoo.

Per concludere, può rappresentare uno struccante naturale: nel caso in cui siate decise ad evitare l’utilizzo di prodotti chimici dall’incerta composizione, specie durante l’attesa del bebè, imbevete un dischetto di cotone e poggiatelo delicatamente sulla palpebra: anche il trucco più ostinato andrà via, ed il tutto nella maniera più naturale possibile.

Una raccomandazione: assicuratevi, prima dell’utilizzo, di non essere soggette ad eventuali allergie a tale prodotto.

Foto | Via Thinkstock

Leggi anche

mamma abbraccia figlia adolescente mamma abbraccia figlia adolescente
Scuola2 giorni ago

Prepararsi per le gare scolastiche: incoraggiare i bambini

In questo articolo, esploreremo alcune strategie che possono aiutare i genitori a sostenere i propri figli nel processo di preparazione...

Mamma e figlio che fanno i compiti a casa Mamma e figlio che fanno i compiti a casa
Scuola4 giorni ago

La matematica a casa: rendere divertente l’apprendimento

Ecco qualche consiglio per rendere la matematica divertente e coinvolgente anche a casa. La matematica è spesso considerata una materia...

Bambina con occhiali da sole e orologio Bambina con occhiali da sole e orologio
Accessori4 giorni ago

Guida alla scelta dell’orologio perfetto per il tuo bambino: analogico o digitale?

Regalare un orologio a un bambino è un gesto ricco di significato, un vero e proprio passo verso la crescita....

bambino in difficoltà mentre studia bambino in difficoltà mentre studia
Scuola6 giorni ago

Affrontare i problemi di linguaggio a scuola

In questo articolo esploreremo alcuni dei problemi di linguaggio e vedremo qualche consiglio per affrontarli. L’educazione è un diritto fondamentale...

bambini a lezione bambini a lezione
Scuola1 settimana ago

Strategie per migliorare la concentrazione a scuola

In questo articolo, esploreremo alcune delle strategie per migliorare la concentrazione a scuola. La concentrazione è una delle abilità fondamentali...

studentessa stressata studentessa stressata
Scuola2 settimane ago

Come gestire i malumori post-scuola

In questo articolo, esploreremo alcune strategie utili per affrontare i malumori post-scuola. I malumori post-scuola sono un fenomeno comune tra...

autostima dei bambini autostima dei bambini
Scuola2 settimane ago

Sviluppare l’autostima attraverso le attività scolastiche

Scopriamo quali sono le attività scolastiche che possono aiutare a migliorare l’autostima. L’autostima è un aspetto fondamentale per il benessere...

bambina che sorride guardando il mappamondo e tanti manichini uniti, concetto di inclusione bambina che sorride guardando il mappamondo e tanti manichini uniti, concetto di inclusione
Scuola2 settimane ago

Parlare di diversità e inclusione con i bambini

In questo articolo forniremo alcuni consigli utili per parlare di inclusione e diversità con i bambini. Parlare di diversità e...

Bambini bici zaino scuola parco Bambini bici zaino scuola parco
Crescita dei figli2 settimane ago

I molteplici benefici della bicicletta per lo sviluppo dei bambini

L’uso della bicicletta fin dai primi anni d’infanzia ha numerosi punti di forza, purché questa attività sia gestita in modo...

adhd adhd
Scuola3 settimane ago

Supportare i bambini con ADHD a scuola

Scopriamo cos’è l’ADHD e come aiutare i bambini a cui viene diagnosticata. L’ADHD, acronimo di Attention Deficit Hyperactivity Disorder, è...

studente universitario che dorme sui libri studente universitario che dorme sui libri
Scuola4 settimane ago

L’importanza del sonno per la prestazione scolastica

In questo articolo esploreremo l’importanza del sonno per la prestazione scolastica e forniremo alcuni consigli. Il sonno è un elemento...

bambino in difficoltà mentre studia bambino in difficoltà mentre studia
Scuola4 settimane ago

Sostegno per i bambini con difficoltà di apprendimento

I bambini con difficoltà di apprendimento possono affrontare sfide uniche nel loro percorso educativo. L’apprendimento è un processo fondamentale nella...