Mamme da legare: insegnare ai bambini il rispetto dell'ambiente nel quale vivono

Dobbiamo abituare i nostri figli a vivere in un ambiente accogliente.

Mamme da legare: insegnare ai bambini il rispetto dell'ambiente nel quale vivono

La nostra casa, il nostro giardino, l'aula dell'asilo, per i nostri figli rappresentano tutto il mondo. Chi di noi non ricorda almeno un'immagine di una stanza, di un angolino, di una finestra incorniciata da piante? Un ricordo della nostra infanzia che ci fa subito sentire "a casa". Queste impressioni si fisseranno per sempre nella mente del bambino: non sarebbe meglio far sì che si tratti di qualcosa di bello?

Innanzitutto, dobbiamo cercare di non far vivere i bambini nel caos. Sì, lo so: parlate con una madre spesso sola e lontana dalla famiglia, che arriva alla sera sfatta. Quando finisce una matita sotto al divano mi viene da piangere, perché so che toccherà a me fare le contorsioni per riprenderla. L'unico modo per sopravvivere è rimettere ordine man mano che si crea disordine. Con caparbietà (e sacrificio), rimettete a posto ogni cosa. Verrà il momento in cui il bimbo lo farà lui stesso, perché è solo con l'esempio che i piccoli imparano. E impareranno l'ordine.

Circondatevi di cose belle: di quadri, di piante. Uscite, cercate di stare in mezzo alla natura, insegnate loro che ogni posto su questo pianeta è casa loro e, come tale, devono averne cura. Coinvolgeteli nella pulizia di casa e giardino: loro saranno felici di imitarvi e, contemporaneamente, capiranno che i vetri non si puliscono per magia. Ci vuole cura, ci vuole tempo. Ma è l'unico modo per far sì che, da grandi, non considerino ogni cosa scontata: il bello e l'armonia si guadagnano.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail