Spazzolino da dito per neonati, 6 consigli per l'acquisto

Che cos'è lo spazzolino da dito per neonati e cosa valutare al momento dell'acquisto

Spazzolino da dito per neonati, tot consigli per l'acquisto

Spesso si sottovaluta, eppure l'igiene orale è di fondamentale importanza anche nei neonati. A tale scopo esistono in commercio degli strumenti appositi, come lo spazzolino da dito. Questo è progettato per i piccoli ed è volto a garantire la salvaguardia delle gengive, del palato e della mucosa orale degli stessi.

In silicone morbido, è generalmente provvisto di una superficie leggermente ruvida all'altezza del dito che va utilizzata effettuando una leggera pressione sulle gengive, massaggiandole delicatamente. Dall'altro lato, invece, è dotato di alcune protuberanze che hanno il compito, invece, di massaggiare il cavo orale.

Lo spazzolino da dito è utile, oltre che per la pulizia dei dentini, anche come massaggia gengive: non sottovalutatelo nel momento della dentizione: i piccoli potranno trarne sollievo.

In commercio ne esistono diversi modelli ma tutti, più o meno, con le stesse caratteristiche. Al momento dell'acquisto tenete a mente queste raccomandazioni.


  1. Tra i vantaggi dello spazzolino da dito c'è il fatto di poter essere tranquillamente sterilizzato.

  2. Le setole di cui è dotato sono morbide ed impediscono di graffiare le delicate gengive dei neonati.

  3. Tra gli svantaggi il fatto che possa risultare troppo ingombrante e quindi invasivo per il palato di bimbi così piccoli.

  4. C'è anche chi lamenta che risulti appena della misura di un dito femminile ma troppo piccolo per quello dei papà.

  5. Lo spazzolino da denti è comunque consigliato per i bambini dall'anno di età in su.

  6. Assicuratevi che la confezione sia dotata anche dell'apposito contenitore igienico, utile sia in casa che, soprattutto, in viaggio.


 

Foto | Via Pinterest

  • shares
  • Mail