A che età si regolarizza il sonno dei neonati

I ritmi sonno veglia dei neonati sono particolari, e differiscono da quelli degli adulti: ma quando si regolarizzano?

A che età si regolarizza il sonno dei neonati?

E' la domanda che, probabilmente, le neomamme iniziano a porsi già a partire dal giorno seguente l'arrivo in casa del bebè.


E' innegabile come i ritmi sonno veglia ed il rapporto dei neonati con il sonno sia parecchio diverso da quello degli adulti comportando nei genitori parecchio sconforto, specie nei primi mesi.

In via del tutto generale si può affermare che il sonno dei neonati diventi più regolare tra i 4 ed i 6 mesi, quando arrivano a dormire, durante la notte, anche 6 ore continuative.

Durante tale periodo di vita i piccoli iniziano a subire l'influenza della naturale differenza tra il giorno e la notte, risentendo della luce diurna e lasciandosi andare con il buio che caratterizza la notte.

Se durante tale età il neonato ha bisogno di dormire tra le 13 e le 14 ore, dai 6 mesi in poi tale quantità si riduce arrivando a 10-12. Anche i riposini durante il giorno diminuiscono progressivamente, passando dai 4 a 6 mesi fino ad arrivare ad 1 ai 18.

Si può, tuttavia, cercare di favorire una sorta di regolazione del ritmo sonno veglia puntando tutto su una routine serale che miri a fare rilassare il bambino conciliando il suo riposo. Potreste, ad esempio, fargli un bel bagnetto con un bagnoschiuma dal profumo piacevole, leggergli una favola con voce bassa e calma ed infine concludere con la poppate prima della nanna.

E' utile sottolineare, però, come ogni bambino rappresenti un caso a sè e come se è vero che alcuni neonati inizino a dormire quasi tutta la notte a 6 mesi, per altri tale momento coincida con 2 o più anni di età.

  • shares
  • Mail