Punture di imenotteri: i consigli per vacanze serene con i bambini

Cosa fare in caso di punture di imenotteri e altri insetti nei bambini?

Cosa fare in caso di punture di imenotteri? Come alleviare il dolore e il prurito dei nostri bambini? La campagna d’informazione “Punto nel Vivo”, patrocinata da FederAsma e Allergie Onlus – Federazione Italiana Pazienti e supportata da esperti allergologi su tutto il territorio nazionale, ci fornisce utili informazioni.

In particolare gli esperti ci consigliano cosa è bene mettere in valigia per poter far fronte a questa emergenza anche quando siete in vacanza:


  • Non fate indossare ai vostri bambini colori sgargianti: meglio toni neutri.

  • Se il bambino è allergico, fategli indossare magliette e pantaloni lunghi.

  • In bici e moto copriteli bene.

  • Utilizzate creme solari inodore, perché gli imenotteri sono attratti dai profumi.

  • Evitate di mangiare all'aperto, soprattutto alimenti e bevande dolci e frutta.

  • Se inseguiti da api, vespe o calabroni cercate rifugio in un luogo chiuso o gettatevi in acqua.

  • State lontani dai rifiuti.

  • Controllate se ci sono nidi di vespe dove alloggiate.

  • Lo stick a base di ammoniaca è perfetto per tutti i tipi di punture, ma in caso di reazione allergica più grave meglio usare una crema cortisonica o un antistaminico. Non sono soluzioni che si possono adottare in caso di contatto con meduse.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail