Ritorno a scuola, la poesia di Roberto Piumini

L'inizio della scuola si avvicina: che ne dite di celebrarlo con una poesia a tema? Insegnate ai piccoli quella di Roberto Piumini

Agosto è quasi giunto al suo termine e l'arrivo di settembre non può che suscitare un pensiero nei piccoli studenti: quello del ritorno a scuola.

Sia che si tratti del primo ingresso in un istituto scolastico sia che costituisca un semplice ritorno, potrebbe risultare utile insegnare loro una poesia a tema, un po' per prepararli al grande giorno ed un po' per rassicurarli su quanto accadrà a breve.


Una poesia sul ritorno a scuola come quella di Roberto Piumini non può che rappresentare la più adatta.

A scuola si incontrano i propri amici, si gioca ma allo stesso tempo si imparano tante cose nuove. Anche la maestra non aspetta altro che di insegnare filastrocche e nuove nozioni. Ed allora non resta altro da fare che aspettare il suo inizio: manca davvero poco.

La scuola


    Vado a scuola, vedo amici
    gioco, parlo, imparo, rido,
    più si è, più si è felici:
    degli amici io mi fido.

    La maestra ha bei capelli,
    è un amica un pò più grande:
    lei ci insegna ritornelli,
    lei risponde alle domande.

    Vado a scuola, vedo cose,
    le disegno con colori,
    sento storie misteriose,
    e alla fine torno fuori.

  • shares
  • Mail