Dolore al legamento rotondo dell'utero in gravidanza: quando dura

Cos'è il legamento rotondo dell'utero e perché si può provare dolore in gravidanza.

dolore gravidanza

Il dolore al legamento rotondo dell'utero in gravidanza è piuttosto comune, così come è piuttosto fastidioso e doloroso: di solito si manifesta nel secondo trimestre di gravidanza, quando l'utero inizia a dilatarsi. Più raramente si nota nel primo trimestre. Il legamento rotondo comincia a fa farsi sottile e teso, come se fosse un elastico: per questo può provocare dolori anche molto forti.

Il dolore si manifesta soprattutto nel lato destro, ma talvolta può colpire anche il sinistro: di solito si tratta di fitte passeggere, mentre in altri casi potrebbe durare più a lungo. Una panciera adatta alla gravidanza potrebbe essere utile, così come tenere sollevate le gambe quando siamo sedute. Non facciamo movimenti e gesti troppo impegnativi: un massaggio e un bagno caldo possono aiutare.

Quanto dura? Di solito il dolore del legamento rotondo dell'utero in gravidanza non dura molto: dipende ovviamente da donna a donna e da gravidanza a gravidanza. Se c'è anche febbre, invece, contattate subito un medico: potrebbe trattarsi di altro, come di appendicite!

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail