Sangue dal naso dei bambini, cosa fare

Cosa fare se esce del sangue dal naso dei bambini?

sangue dal naso bambini

Sangue dal naso dei bambini, cosa fare? Come intervenire? Innanzitutto non dobbiamo allarmarci: capita a tutti, grandi e piccini, e l'epistassi altro non è che la rottura di uno dei vasi sanguigni presenti nel setto nasale, in particolare della zona anteriore, più sensibile.

Il sangue dal naso si manifesta per traumi, corpi estranei nel naso, allergie, aria secca, vapori irritanti, esposizione a sole o calore, infezioni respiratorie, maturazione ormonale, anomalie della coagulazione, ipertensione.

Cosa fare? Mettete il bambino seduto con la testa dritta. Stringete la parte molle delle narici con pollice e indice per 5-10 minuti. Se non si ferma, inserire nel naso un pezzo di garza emostatica. Non piegate la testa all'indietro, rischiate di far deglutire il sangue e di favorire il vomito.

Infine, quando preoccuparsi? Se il sangue dal naso esce per più di 15-30 minuti, se il bambino sta per svenire, se la pelle ha macchie emorragiche non provocate da traumi, se il sangue fuoriesce da entrambe le narici, scende in gola, è rosso scuro e non riuscite a fermare l'emorragia.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail