Come cambia l'ombelico durante la gravidanza?

Tra i tanti cambiamenti fisici ai quali si assiste durante la gravidanza c'è anche quello dell'ombelico: scopriamo come si modifica

Come cambia l'ombelico durante la gravidanza? La dolce attesa, come ben sappiamo, comporta tutta una serie di cambiamenti fisici più o meno evidenti. Tra questi, quelli che riguardano l'ombelico non fanno eccezione. Trovandosi proprio sul pancione, il quale durante i nove mesi si allarga notevolmente con il crescere del feto, è inevitabile.

Prima di stabilire come cambi l'ombelico durante la gravidanza c'è da specificare come ne esistano due diverse tipologie. Quella incava, che è la più comune, e quella sporgente, che vede l'ombelico fuoriuscire leggermente dalla sua sede.

E' assolutamente normale il fatto che durante la dolce attesa l'ombelico cambi le proprie sembianze. Esso diventa, nel corso del tempo, dapprima più sporgente, poi più appiattito per via della pressione esercitata dall'interno. Tale processo non provoca in alcun modo dolore. Si tratta di un cambiamento talmente naturale che avverrà tanto gradualmente da non accorgersene quasi.

Se ad inizio gravidanza l'ombelico ha un colore che si confonde perfettamente con l'epidermide, sul finire della stessa assume un colorito più scuro, quasi marroncino.

Così come si consiglia di fare per il pancione, anche l'ombelico deve essere in qualche modo protetto. Non fategli mancare la giusta idratazione applicando quotidianamente delle creme specifiche.

Dopo il parto tornerà pian piano al suo solito aspetto: non abbiate paura.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail