Sonagli Montessori fai da te: i consigli per farli in casa

I benefici dei sonagli Montessori fai da te e i consigli per farli in casa in poche mosse

sonagli montessori fai da te.

I sonagli sono tra i primi giocattoli che vengono proposti ai bambini piccoli, sono colorati e carini e costituiscono il primo strumento di sviluppo per i bambini. I sonagli Montessori fai da te sono dei sonaglini fatti a mano in casa che possono essere realizzati con varie componenti, in modo da offrire stimoli, rumori e sensazioni diverse al bambino che comincia a scoprire il mondo.

I sonagli Montessori aiutano a sviluppare la manipolazione perché il bambino può toccarli e muoversi, la coordinazione dato che deve distendere il braccio per farlo muovere, l’udito con i suoni che emette il sonaglino e infine la comprensione, il bambino capisce che il sonaglio si muove in modo diverso in base a come lo tocca. I sonaglini si possono proporre sin dai primi mesi, in linea di massima è dal quarto in poi che il bambino comincia a sviluppare la coordinazione mano-occhio ed una capacità prensile, e quindi può interagire di più con il suo gioco.

Ma come si fanno i sonagli Montessori fai da te? Dovete prendere delle scatoline o dei piccoli contenitori di plastica leggera ma resistente e riempirli con cose che fanno rumore, ad esempio il riso, i legumi, la pastina, i cereali, il sale grosso e anche piccoli sassolini o sabbia del mare. Ovviamente deve essere tutto perfettamente sigillato.

Agitando i contenitori il bimbo potrà sentire suoni diversi e quindi stimolare la sua conoscenza. Se volete rendere i vostri sonaglini ancora più carini li potete foderare con la stoffa oppure farci delle coperture crochet in cotone, vanno fatte su misura quindi bisogna avere dimestichezza con l’uncinetto. Iniziate con un sonaglino non troppo rumoroso e, man mano, proponetene altri, in modo che il bambino possa sentire le differenze.

Foto | iStock

  • shares
  • Mail