10 cose che ogni bambino con autismo vorrebbe poter dire

Ogni bambino con autismo vorrebbe dire a tutti noi almeno 10 cose: non dimentichiamolo mai!

bambino autismo

Ogni bambino con autismo vorrebbe che le altre persone sapessero come vede il mondo che lo circonda. Vorrebbe che noi sapessimo che sono dei bambini, che hanno bisogno di amore come tutti gli altri. Vorrebbe che noi sapessimo che a volte non può fare le cose che noi gli chiediamo di fare. Non perché non voglia, ma perché non può. Capire l'autismo è il primo passo per poter davvero aiutare chi ne soffre.

Il 2 aprile è stata la Giornata Mondiale per la Consapevolezza sull'Autismo, un giorno importante per parlare di questa condizione e capire cosa voglia dire vivere con l'autismo. In particolare cosa voglia dire essere un bambino che soffre di autismo.

Ecco le 10 cose che ogni bambino con autismo vorrebbe che tutti noi sapessimo: grazie a Edizioni Centro Studi Erickson che ci spiega come le persone con autismo vedono il mondo, attraverso un'infografica tratta dal libro di Ellen Notbohm intitolato proprio "10 cose che ogni bambino con autismo vorrebbe che tu sapessi" (e che potete trovare in vendita qui).


  1. Io sono un bambino

  2. I miei sensi non si sincronizzano

  3. Distingui tra ciò che non voglio fare (scelgo di non fare) e non posso fare (non sono in grado)

  4. Sono un pensatore concreto. Interpreto il linguaggio letteralmente

  5. Fai attenzione a tutti i modi in cui cerco di comunicare

  6. Fammi vedere! Io ho un pensiero visivo

  7. Concentrati e lavora su ciò che posso fare anziché su ciò che non posso fare

  8. Aiutami nelle interazioni sociali

  9. Identifica che cos'è che innesca le mie crisi

  10. Amami, incondizionatamente


Ricordiamoci questi 10 punti ogni volta che ci troviamo a rapportarci con un bambino che soffre di autismo. O anche solo con la sua famiglia.

Foto iStock

  • shares
  • Mail