Monica Bellucci: le mamme dovrebbero essere pagate

L'attrice di Città di Castello, mamma di due bambine, sottolinea che il lavoro delle mamme è sociale. E meritiamo uno stipendio.

Monica Bellucci

Secondo Monica Bellucci il lavoro da mamma è sociale. E andrebbero pagate con uno stipendio. Già tempo fa una ricerca aveva cercato di capire quale dovrebbe essere la paga di una mamma, visto che fa moltissimi lavori: si prende cura dei suoi figli praticamente 24 ore su 24, fa da autista, fa da insegnante, da cuoca, da psicologa e molti altri ancora. Ed effettivamente ne facciamo di cose ogni giorno!

L'attrice di Città di Castello, mamma di Deva e Leonie, avute dalla storia d'amore con Vincent Cassel, terminata nel 2013, in un'intervista a Vanity Fair parla di femminilità e di maternità, sottolineando che aspetto fisico e aspetto interiore dovrebbero essere curati allo stesso modo. Noi donne, poi, dovremmo piacerci, sempre, e dovremmo riconoscere sempre il nostro potenziale, come lei ricorda ogni giorno alle figlie di 13 e 8 anni.

In occasione della conferenza stampa di presentazione della linea di creme anti age di cui è testimonial, Monica Bellucci ha ammesso:

Se vogliamo avere figli in una società sana, quando le donne decidono di diventare madri dovrebbero essere pagate, avere una mensilità, perchè quello che fanno è un lavoro sociale.

L'attrice ricorda che oggi le mamme hanno un'impronta sociale molto forte, ma mancano gli aiuti per le donne. Tutto quello che abbiamo oggi è merito della rivoluzione femminista, che però è ancora in corso svolgimento. E sappiamo quanto lavoro c'è ancora da fare: viviamo in una società in cui il gender gap è molto forte, soprattutto per quello che riguarda stipendio, parità di diritti anche di opportunità.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail