India, il gender gap della salute che discrimina le bambine

Ogni anno in India muoiono 239.000 bambine tra i 0 e i 5 anni a causa del gender gap: la vita delle femmine non vale abbastanza e spesso nemmeno vengono curate.

gender gap della salute che discrimina le bambine

Ogni anno in India muoiono 239.000 bambine tra i 0 e i 5 anni per trascuratezza, superficialità e mancanza di cure sanitarie, in molti casi le bimbe in ospedale non ci arrivano nemmeno perché il gender gap non riguarda solo istruzioni e personalità ma anche la salute. È assurdo ma è così. La vita delle femmine, vale meno di quella dei maschi, a loro infatti vengono fatti i vaccini, si cura l’alimentazione e sono protetti dall’assistenza sanitaria, cosa che invece è negata alle bambine.

Purtroppo in India il gender gap è ancora evidente e imperante e non accenna a diminuire, non solo lo vediamo tra gli adulti per il lavoro, le opportunità concesse e i tantissimi casi di violenza sulle donne, ma anche per i tassi di mortalità delle bambine che sono altissimi rispetto alle medie degli altri paesi. La mortalità infantile dei maschi è nella media, quella delle femmine è sensibilmente più alta. Questa analisi è stata fatta da Christophe Z Guilmoto (Università di Parigi), Nandita Saikia (Università del Lussemburgo), Vandana Tamrakar (Università di Delhi) e Jayanta Kumar Bora (Università di Vienna) e il loro studio è stato pubblicato sulla rivista medica The Lancet.

Secondo i dati raccolti il 22% del carico di mortalità complessiva delle femmine sotto i cinque anni è il risultato di pregiudizi di genere, vite che potrebbero essere salvate e che invece sono abbandonate al proprio destino. Questo succede perché le femmine sono considerate quasi un peso dalle loro stesse famiglie: si devono mantenere, sono costose e poco produttive sul lavoro.

Christophe Z Guilmoto ha spiegato:

“L’uguaglianza di genere non riguarda solo i diritti all’istruzione, all’occupazione o alla rappresentanza politica, ma riguarda anche l’assistenza, la vaccinazione e la nutrizione delle ragazze e la loro sopravvivenza”.

Christophe Z Guilmoto

via | businessinsider

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail