Adolescenza e genitori: 10 regole da non dimenticare

Adolescenza e genitori, quali sono le regole d'oro da seguire per sopravvivere a un teenager in casa?

Adolescenza e genitori

Adolescenza e genitori, come sopravvivere a quegli anni tanto difficili per ogni mamma e papà, così come per ogni ragazzo e ogni ragazza? Sono passati magari tanti anni da quando avevamo la loro età, ma ci ricordiamo benissimo quello che provavamo all'epoca: voglia di crescere in fretta, ma anche di essere coccolati, ormoni in subbuglio, voglia di emergere, di far capire al mondo che ci siamo anche noi, con i nostri pregi e i nostri difetti. Se a questo ci aggiungiamo il passaggio da un ciclo di studi all'altro e maggiori responsabilità, capiamo perché è un periodo difficile.

Sopravvivere da genitori all'adolescenza dei propri figli, aiutandoli ad affrontare questo momento delicato della loro vita nel migliore dei modi, non è impossibile. Basta applicare delle semplici regole.


Adolescenza e genitori, 10 regole d'oro


10 regole per affrontare l'adolescenza da genitori: si tratta di consigli da tenere sempre in considerazione quando i nostri figli sono teenager!


  1. Mamma e papà devono essere sempre d'accordo. Meglio parlare prima tra di voi per capire come affrontare ogni situazione. Se proponete pareri discordanti, i ragazzi possono andare in confusione.

  2. A ogni età le sue regole. Non possiamo pretendere che un adolescente segua le stesse regole di quando aveva 5 anni. Dobbiamo capire che stanno crescendo e assecondare la loro crescita con gli strumenti giusti.

  3. Questo non vuol dire che non debbano esserci regole. Anzi, devono esserci, devono essere poche ed essenziali e anche belle chiare a tutti i componenti della famiglia.

  4. Negoziare è la parola d'ordine. Non dobbiamo cedere a ogni loro richiesta, ma non dobbiamo nemmeno dire sempre no. La giusta via di mezzo è quella che serve.

  5. Ascoltate i vostri figli, sempre. Il dialogo è la chiave di un rapporto genitori-figli di successo.

  6. Prendete le parti dei vostri figli quando è necessario, ma se hanno commesso qualcosa che non dovevano, magari a scuola, non esitate a spiegare loro dove hanno sbagliato.

  7. A scuola siate alleati dei professori: insieme a voi sono loro ad aiutare i ragazzi nella loro crescita. Genitori e docenti devono essere dalla stessa parte, per il bene dei ragazzi.

  8. Essere amici dei propri figli è fantastico, ma non dimentichiamoci mai chi sono i genitori. Siamo noi a educarli per vivere nella società. Non demandiamo questo ruolo ad altri.

  9. Aiutiamoli a prendere da soli le loro decisioni. Questo non vuol dire che non dobbiamo esserci nelle scelte importanti, ma non dobbiamo prenderle al loro posto.

  10. Affrontate ogni problema con la giusta calma: solo se i ragazzi sanno che si possono confidare con voi lo faranno sempre, nel bene e nel male, non dimentichiamolo.


Foto iStock
  • shares
  • Mail