Serena Williams confessa: “Se non lavorassi, sarei già incinta”

Serena Williams desidera avere un secondo bambino e a quel punto – ha dichiarato in una recente intervista – lascerà il tennis.

PARIS, FRANCE - JUNE 02:  Serena Williams of The United States celebrates victory during the ladies singles third round match against Julia Georges of Germany during day seven of the 2018 French Open at Roland Garros on June 2, 2018 in Paris, France.  (Photo by Cameron Spencer/Getty Images)

Serena Williams è tornata in campo con una forma strepitoso, considerati i problemi di salute e le complicanze post partum che ha dovuto affrontare. E non è tutto, perché è stata anche fatta scivolare nel rating mondiale perché la gravidanza è considerata come una malattia nel mondo del tennis. Sembra che dopo il caso Williams, qualcosa sia destinato a cambiare. E nonostante tutto, Super Serena non si ferma, anzi.

In un’intervista al magazine InStyle che le dedicherà la copertina d’agosto, ammette che potrebbe avere anche una seconda gravidanza e che forse a quel punto deciderà di ritirarsi dal campo di terra rossa.

“Non so se avrò voglia di giocare ancora nel caso in cui avessi un altro bambino e dovrò parlarne con Alexis (Ohanian, il marito e fondatore di Reddit), perché abbiamo intenzione di avere altri figli e ci serve un piano. Se non lavorassi, sarei già incinta perché la mia gravidanza è stata davvero facile fino al momento del parto e anche al parto”.

Una bella dichiarazione d’amore nei confronti del marito, ma anche della propria famiglia. La routine di Serena è organizzata così:

“In genere me la svigno tutte le mattine alle 8 per andare ad allenarmi. Poi finisco tassativamente alle 13 perché, pur amando il tennis, ho bisogno di stare con mia figlia e voglio metterla al di sopra di ogni cosa che sto facendo. Da quando è nata non sono mai stata lontano da lei per più di un giorno”.

  • shares
  • Mail