Genitori e figli: 10 regole per vacanze felici

I consigli dello psicoterapeuta per trascorrere il tempo insieme ai bambini ora che è finita la scuola

La scuola è finita e adesso i bambini sono a casa 24 ore su 24, questo significa averli intorno sempre e dover, inevitabilmente, rivedere la propria routine quotidiana. Le mamme che lavorano devono organizzarsi con grest, campi estivi e nonni, ma molte altre devono organizzarsi e gestire i bambini tutto il giorno, cercando di non farli annoiare, ma anche senza metterli davanti alla televisione e ai videogiochi. Vediamo insieme qualche consiglio per gestire al meglio i bambini durante le vacanze.

Lo psicoanalista Adriano Formoso, autore del libro “Nascere a tempo di Rock”, ci offre 10 consigli per non fare errori e ottimizzare il tempo insieme ai piccoli di casa. L’estate può essere un’ottima occasione per fare delle cose insieme, rinforzare i rapporti, coltivare una passione e imparare insieme qualcosa di nuovo.

  • Cercate di non assillare i bambini con le raccomandazioni.

  • I compiti per le vacanze vanno gestiti insieme e con attenzione. Potete far riposare i bimbi per qualche settimana, oppure riprendere con lo studio direttamente ad agosto. L’importante è organizzarsi, siete voi gli adulti, non riducetevi a inizio settembre con il libro delle vacanze ancora intatto.

  • Mantenete le stesse buone abitudini, quindi sveglia a un orario ben preciso, colazione, vestiti puliti ecc.

  • Organizzate delle attività con i bambini, ad esempio un gioco di squadra, la piscina, pomeriggi con cuginetti, amici o vicini di casa ecc.

  • Mantenete le abitudini dei bambini, quindi le attività che svolgono durante l’anno, magari solo in versione più soft.

  • Se siete genitori separati approfittate delle vacanze per far trascorrere al bambino più tempo con il papà o con il genitore che vede meno.

  • Evitate i ricatti morali e gli scambi economici. Mai contrattare ore di silenzio, di compiti o altro con la paghetta oppure con l’affetto. I bambini sono furbi e non vanno imbrogliati, neanche a fin di bene!

  • Se i figli sono più grandicelli non tormentateli con domande su fidanzati e fidanzate, otterrete l’effetto contrario!

  • Stabilite insieme ai bambini cosa fare, pianificate insieme senza obblighi o imposizioni.

  • Le vacanze possono essere un’ottima occasione per far trascorrere ai bambini più tempo con i nonni, senza però dimenticare che bisogna avere anche dei momenti in famiglia con mamma, papà ed eventuali fratelli.

Foto | iStock

  • shares
  • Mail