La figlia autistica prende brutti voti a scuola e il papà riscrive la pagella

Sophie Jackson ha portato a casa una pagella con voti bassi, era preoccupata di deludere i genitori ma il padre ha riscritto una speciale pagella mettendo voti alti in tutte le cose in cui la figlia è bravissima.

Sophie Jackson

Sophie Jackson è una bambina autistica di 9 anni, come tutti i suoi coetanei in questi giorni ha ritirato la pagella scolastica con i voti e purtroppo i suoi non erano molto alti. A Sophie è stata diagnosticata una forma di autismo quando aveva solo tre anni, da allora è stata seguita nel suo percorso di crescita e di studi, ma chiaramente ha molte difficoltà da superare. Sophie si impegna moltissimo, frequenta la scuola normale più un corso di tre giorni alla settimana, studia moltissimo e cerca di fare del suo meglio.

Sperava di avere una pagella migliore di quella dello scorso anno ma purtroppo non è stato così, è tornata a casa un po’ triste perché pensava di deludere i suoi genitori. Il papà di Sophie, che l’ha vista impegnarsi e lavorare sodo durante tutto l’anno, non solo non era deluso ma era anche molto fiero della sua bambina. Ha deciso quindi di farle tornare il sorriso creando una nuova pagella con tutte le cose in cui la figlia è bravissima, ad esempio a “essere divertente, ad “amare i cani” e a “essere la miglior figlia di sempre”.


Con questa nuova e speciale pagella a Sophie è tornato il sorriso e si è sentire di nuovo felice e fiera degli obiettivi raggiunti, anche se i voti degli insegnanti non erano quelli sperati, aveva l’amore, la stima e la forza della sua famiglia e di suo papà.

Il papà ha condiviso la sua speciale pagella su Twitter per divulgare il messaggio che lui ha dato alla figlia ed essere un esempio e un sostegno per gli altri genitori che vivono la sua stessa situazione.

Shane Jackson ha raccontato:

“Ha lavorato duramente e abbiamo visto alcuni grandi miglioramenti. Eravamo davvero ottimisti sul fatto che ci potessero essere dei miglioramenti nei risultati. Poi Sophie ha ricevuto la pagella ed è rimasta davvero delusa: ha lavorato così tanto che pensava di avere raggiunto un livello più alto rispetto allo scorso anno. Noi sappiamo che si è impegnata duramente, qualunque sia il risultato. È per questo che ho pensato di fare un resoconto di tutte le cose che rendono Sophie unica. A lei è piaciuto ed è tornata ottimista da quando gliel’ho dato: ha sortito l’effetto che volevo”.

Shane Jackson


  • shares
  • Mail