Vaccini, sospeso l’obbligo vaccinale per l’iscrizione a scuola?

Per iscriversi a scuola e soprattutto per essere ammessi in classe a settembre, potrebbe saltare l’obbligo vaccinale.

Close-up shot of pediatrician giving a three month baby girl  intramuscular injection in arm

Il decreto Lorenzin prevede che entro martedì 10 luglio i genitori presentino la documentazione comprovante l'effettuazione dei vaccini obbligatori per l'iscrizione alla scuola dell'obbligo per l'anno 2018/19. Secondo un’indiscrezione, sarebbe pronta una circolare che cancella o, più correttamente, congela, l’obbligo di certificare le dieci vaccinazioni per potere iscrivere i figli a scuola.

In questo modo si sospende il decreto Lorenzin e con esso anche la necessità di vaccinare i bambini per farli entrare in classe al mese di settembre. Non è in discussione, invece, il numero dei vaccini per i quali è previsto l'obbligo.

A quanto si apprende, inoltre, dovrebbero essere superate le sanzioni previste per gli inadempienti. In parallelo, come prevede il contratto di governo tra M5S e Lega, si preparerebbe un percorso per un intervento legislativo in materia. Ecco che cosa comunicava in nota recente Giulia Grill0:

"Stiamo lavorando per trovare la soluzione migliore, capace da una parte di garantire la frequenza dei bambini negli asili nido e che dall'altra parte metta al centro del dibattito parlamentare la revisione dell'impianto del decreto legge Lorenzin”

Si attendono dunque comunicazioni ufficiali.

  • shares
  • Mail