Save the Children, malnutrizione: nel mondo muoiono 5 bambini ogni minuto

Ogni minuti cinque bambini perdono la vita perché non mangiano bene e a sufficienza. Ecco gli sconvolgenti dati Save The Children.


Malnutrizione e denutrizioni fanno vittime come la guerra e le vittime sono i bambini. Secondo le stime di Save The Children, ogni giorno nel mondo la fame causa la morte di 7mila bambini sotto i cinque anni. Una cifra aumentata del 20 per cento rispetto al 2016. E il calcolo diventa ancora più drammatico se si pensa che 5 bambini perdono la vita ogni minuto proprio per la mancanza di cibo.

Per la nuova campagna Save the Children, ha collaborato con la cantautrice Elisa, diventata ufficialmente Ambasciatrice della Ong. L’artista ha regalato il suo brano “Promettimi”, dedicato al secondo figlio, Sebastian, che ha 5 anni. Il brano è parte del nuovo album in uscita ed Elisa ne ha concesso l’anteprima a Save the Children.

A questo si aggiunge la campagna "Fino all’ultimo bambino", un’iniziativa di mobilitazione contro la malnutrizione. Valerio Neri, direttore generale di Save the Children, ha commentato:

“Le meravigliose parole del brano di cui Elisa ci ha fatto dono prezioso sono per noi il modo più bello e più intenso per affermare e rilanciare con la cantautrice il nostro comune impegno e la nostra promessa di continuare a fare di tutto per proteggere i bambini dalle tante minacce che ne mettono gravemente a rischio il futuro, tra cui la terribile piaga della malnutrizione”.

La malnutrizione, ovviamente, non colpisce solo i piccoli. Il numero di persone che oggi ha questo problema è ancora aumentato, passando da 804 milioni nel 2016 a 821 milioni nel 2017, circa 1 persona su 9 al mondo.

  • shares
  • Mail