Neonati, sostanze tossiche nei pannolini usa e getta in Francia

Sono state trovate tracce si sostanze tossiche, come glifosato, nei pannolini usa e getta in Francia.

pannolino neonato

I pannolini usa e getta sono nuovamente sotto accusa. Ancora una volta sono state trovate sostanze chimiche in quantità superiore a quella di sicurezza. Tra le tracce che spaventano, c’è il glifosato. A darne notizia è l’Anses, l'agenzia francese per la sicurezza alimentare e ambientale, che ha chiesto ufficialmente alle aziende produttrici di prendere misure per rimuovere questi residui.

Gli esperti dell'agenzia hanno analizzato i pannolini delle principali marche vendute in Francia, trovando diversi residui, da alcuni composti chimici usati per profumare agli idrocarburi aromatici alle diossine a tracce di alcuni pesticidi, compreso appunto il 'famoso' glifosato.

"Le sostanze non sono state aggiunte intenzionalmente, fatta eccezione per i profumanti. Nella maggior parte dei casi si tratta di una contaminazione delle materie prime, ad esempio per i pesticidi, o di sottoprodotti dei processi di fabbricazione, dallo sbiancamento o dall'uso di colle".

Si legge nel documento. Inoltre, l’agenzia ha precisato che al momento nessuno studio epidemiologico ha evidenziato legami tra malattie e uso del pannolino. Resta molto importante che il bambino nei primi 2 o 3 anni di vita usa pannolini in modo costante e l’esposizione a certe sostanze può essere nociva.

  • shares
  • Mail