Meghan Markle e il principe Harry: nessuna tata per il royal baby, solo nonna Doria

Si è parlato molto sulla tata super vip che Meghan e Harry avrebbero reclutato per la nascita del loro bambino, eppure secondo le ultime indiscrezioni di Vanity Fair i duchi di Sussex non hanno in programma di assumere nessuno per badare al loro erede. Il primogenito della coppia reale, che arriverà in primavera, avrà una babysitter d’eccezione, ovvero nonna Doria Ragland.

Meghan avrà sicuramente bisogno di un aiuto, ma il desiderio della futura mamma è quello di avere accanto la sua mamma, solo questo. Decisamente poco glamour per la Markle. È anche un modo per rompere una tradizione: le tate sono un figura classica alla Corte inglese. Lo sanno bene William e Kate, ma anche Harry che ha ottimo rapporto con Tiggy Legge-Bourke, la tata che si occupò di lui quando era piccolo.

Insomma Connie Simpson è stato un piccolo rumors, uno dei tanti. La ricordate? Questa signora dell’Alabama e di colore è molto famosa a Hollywood, perché oltre ad aver lavorato da tantissimi attori, è stata la tata dei gemelli Clooney e pare che siano stati proprio George e Amal a suggerirla ai Duchi. Ricordiamo che le coppie sono molto amiche.

Comunque Meghan in questo momento ha altro cui pensare. Si dice che sia ai ferri corti con la regina e si vocifera di un accordo per un maxi divorzio. La duchessa avrebbe accettato una buonuscita da 37 milioni di dollari, somma che le permetterebbe di tornare in America mentre il royal baby rimarrebbe a Londra. Sarà vero?

  • shares
  • Mail