Mamma Gwyneth Paltrow sgridata dalla figlia Apple: “Non puoi pubblicare le mie foto”

Mamma Gwyneth Paltrow è stata sgridata dalla figlia Apple pubblicamente su Instagram per aver condiviso una sua fotografia senza consenso.

Il rapporto madre figlia è sempre un rapporto delicato, motivo in più se la mamma è una star internazionale e la figlia un’adolescente. Gwyneth Paltrow ha postato un adorabile selfie di se stessa e della sua bambina Apple Martin su uno skilift nel fine settimana. Apple non è facilmente riconoscibile perché indossa il casco e la maschera da sci.

Visualizza questo post su Instagram

🍎⛷❤️

Un post condiviso da Gwyneth Paltrow (@gwynethpaltrow) in data:

La Paltrow ha sottotitolato il post con gli emoji a forma di mela, sci e cuore, che hanno dato vita all'identità della bimba di 14 anni. Questa piccola fotografia ha creato grandi tensioni tra le due perché Gwyneth ha un accordo con la ragazzina: non può pubblicare foto di Apple senza la sua benedizione.

Questo tema apre un dibattito forte: quanto è giusto che i genitori pubblichino le foto dei figli minori senza il loro consenso? Sono in molti a sostenere che non si debba fare (si sta semplicemente parlando di privacy e rispetto, non di pericoli legati al web).

Il commento di Apple sotto la foto della mamma è arrivato immediatamente:

"Mamma abbiamo discusso di questo. Non puoi pubblicare nulla senza il mio consenso."

E’ la prima volta che una mamma vip viene letteralmente presa per un orecchio e sgridata pubblicamente dalla figlia. Certo, la Paltrow, benché evidentemente in torto, ha risposto così:

"Non puoi nemmeno vedere la tua faccia!"

e non ha tolto la fotografia.

  • shares
  • Mail