Meghan Markle vorrebbe "solo tre mesi di maternità"

Meghan Markle dovrebbe partorire a breve ma ha già dichiarato che vorrebbe concedersi solo tre mesi di maternità.

Meghan Markle tre mesi di maternità

In questi giorni gli occhi sono tutti puntati su Meghan Markle e sul royal baby, il termine ultimo dovrebbe essere fine aprile e inizio maggio quindi direi che ci siamo. C’è anche chi sospetta che Meghan abbia già il suo bambino tra le braccia e che voglia concedersi un po’ di privacy, anche se questo sarebbe in netto contrasto con il modus operandi della famiglia reale. Meghan Markle pensa già al “dopo” e alla stampa inglese ha dichiarato che vorrebbe concedersi solo 3 mesi di maternità e poi tornare ad occuparsi delle associazioni benefiche e gli impegni ufficiali insieme a Harry.

Su Meghan e la sua gravidanza c’è il massimo riserbo, non si sa nemmeno in quale ospedale nascerà il royal baby e se la duchessa di Sussex seguirà il protocollo e si mostrerà con il bebè in braccio qualche ora dopo il parto. Una fonte anonima ha dichiarato:

“Vogliono solo un paio d’ore in cui essere neo genitori senza che il resto del mondo lo sappia. È perfettamente naturale in quanto è un momento così importante nella vita di chiunque“.

I tre mesi di maternità che vorrebbe Meghan Markle possono sembrare tanti ma in realtà sono pochissimi rispetto agli standard inglesi dove le neo mamme hanno diritto a tempi più lunghi che vanno dai 6 mesi a un intero anno. Restando in ambito royal Kate Middleton non ha seguito delle regole precise, in occasione della nascita di George si è presa solo 5 settimane di maternità, per Charlotte 5 mesi e lo scorso anno, dopo la nascita di Louis ha preso 6 mesi pieni di maternità. Quando è arrivato Louis i figli erano già tre quindi è normale che ha avuto bisogno di più tempo per tornare a lavorare.

Vedremo nelle prossime settimane cosa sceglierà di fare Meghan Markle, di sicuro la vedremo alla parata del Trooping the Colour per il compleanno ufficiale della regina tra sei settimane.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail