John Legend: "Mettiamo i fasciatoi nei bagni pubblici maschili"

John Legend porterà nel Nord America i fasciatoi in 5mila bagni pubblici maschili per la sua campagna a favore dell’equal parenting.

John Legend è diventato un mito per le mamme. No, non per la sua musica, ma perché sta portando avanti una campagna (personalissima) a favore dell'equal parenting e contro gli stereotipi di genere. Tra i messaggi che sta lanciando c’è quello di mettere un fasciatoio per il cambio del pannolino anche nei bagni degli uomini.

“Ci si aspetta tantissimo dalle donne e così poco dagli uomini quando si parla di figli. Iniziamo portando i fasciatoi anche nei bagni pubblici maschili. Ogni volta che un uomo fa anche la cosa più piccola, tutti dicono ‘Oh, è incredibile. È un papà fantastico’. Le donne che fanno molto di più non vengono minimamente celebrate, perché si presume che quello sia il loro dovere”.

Queste le parole di Legend riportate HuffPost Us. Non è stato esplicito, ma si crede che il suo commento si riferisca alla polemica che ha investito lui e la moglie Chrissy Teigen, paparazzati a cena fuori a qualche settimana di distanza dalla nascita della loro piccola Luna. Dito punta contro Chrissy che si era allontanata dalla bambina, ma nessun commento negativo contro John. Anche questo è maschilismo.

Il cantante si impegnerà a collaborare per la realizzazione di progetti concreti che possano condurre a stabilire un ideale di equa genitorialità. Ha già prestato il suo volto per la campagna “Love the Change”, che fornirà 5mila fasciatoi da installare nei bagni pubblici maschili in tutto il Nord America nei prossimi due anni. Sarebbe bello che fosse possibile anche in Italia… ammettiamolo, qui sarebbe già un punto di partenza averlo il fasciatoio, perché spesso i bagni pubblici ne sono completamente sprovvisti.

  • shares
  • Mail