Gelato in gravidanza, si può mangiare?

Il gelato in gravidanza è un alimento sicuro o ci sono dei rischi. Ecco i consigli per scegliere quale mangiare e quanto mangiarne.

mangiare il gelato in gravidanza

Il gelato è una bella tentazione, soprattutto in estate. Ma in gravidanza si piò mangiare? Le donne in attesa sono sempre molto attente alla dieta e sono spesso preoccupate di incorrere in alimenti poco sicuri. Non è vietato. Ha un valore proteico importante. Contiene un giusto apporto di grassi e zuccheri, essendo composto da lette, panna e uovo.

È sicuro perché gli ingredienti non sono crudi ma sono pastorizzati e dunque mette al riparo da tossinfezioni, come la toxoplasmosi. Inoltre, essendo conservato a basse temperature permette anche di stare tranquilli da eventuali contaminazioni batteriche. Quale scegliere? I prodotti industriali non sono più sicuri di quelli artigianali. Nessuno dunque vi vieta di andare in una bella gelateria e rinfrescarvi con un gelato.

Se invece affrontiamo il tema nutrizione e dieta. Per evitare di ingrassare in modo eccessivo è meglio consumare un gelato alla frutta, rispetto a quello alla crema. Inoltre, non esagerate con le dosi: non più di un paio di volte la settimana. Se la mamma soffre di diabete, ovviamente, deve prima di tutto consultarsi con il ginecologo.

Da un punto di vista igienico, preferite le coppette e le vaschette ai coni che possono essere passati da più di una mano. Inoltre, evitate le granelle.

  • shares
  • Mail